WINTERKAYAK A.s.d.

WinterKayak e la filosofia alla base del progetto

Presentazione Winterkayak asd
Un nuovo approccio al kayak da mare

L’idea di creare Winterkayak è nata dalla consapevolezza di tre cose:

  • Che abbiamo un territorio fantastico e unico al mondo, sia nel periodo estivo che in quello invernale

  • Che amiamo il  mare e le attività all’aria aperta

  • Che abbiamo le giuste competenze

 

WinterKayak A.s.d. nasce da una sensazione a pelle dell’autunno 2013. Troppo a lungo il kayak è stato considerato in prevalenza una disciplina da professionisti, da adepti della tecnica. Angelo e Costantino, i fondatori di WinterKayak, hanno voluto rimescolare le carte e si sono chiesti se non fosse invece possibile un approccio al kayak totalmente differente.

 

All’inizio non eccessivamente tecnico, non esageratamente atletico, non programmaticamente agonistico. In una parola: facile, easy!

 

Per realizzare il progetto era necessario testarlo. E così hanno provato a pagaiare per un intero inverno, con qualsiasi tempo e mare, a bordo di semplicissimi kayak sit on top Bic Bilbao (leggi la prova completa qui).

 

La sensazione di benessere fisico e mentale, già sperimentata in estate, poteva estendersi anche alla stagione fredda? Certamente sì, ed amplificata di molto!

 

Le ore di pagaia nel silenzio assoluto, in dicembre, gennaio e febbraio, erano molto più che un’attività fisica e di fitness. Erano il miglior antistress possibile per staccare dai pensieri di lavoro, un’autentica medicina naturale per la mente! Quell’esperienza andava per forza condivisa. Lì è nata WinterKayak. Lì è nata la sua filosofia: kayak facili eveloci, alla portata di tutti e divertenti.

 

Serviva un nuovo mezzo, ancora misconosciuto nell’ambiente della pagaia. Serviva il kayak sit on top da mare, una nuova categoria da inventare e definire. Uno scafo filante, nè troppo lungo nè troppo corto, su cui puoi accomodarti sopra senza dover entrare in un angusto pozzetto.

 

Doveva essere sicuro tra le onde ma anche fatto in modo da lasciarti atterrare facilmente su uno scoglio o una spiaggia. E allo stesso tempo provvisto di utili, piccoli accorgimenti per migliorare le sensazioni di guida e di controllo e la qualità della vita a bordo. In tre parole, serviva il Dag Mid-Way (leggi la prova completa qui).

 

Il Mid-Way è infatti un mezzo molto particolare che è stato concepito da Gil Guillard, agonista di kayak a livello nazionale francese e fondatore della fabbrica DAG. Nel 1987 Gil Guillard conquista il titolo mondiale costruttori, con 19 atleti in zona medaglia.

 

La qualità dello scafo del Mid-way deriva quindi da una grande passione ed esperienza, che hanno consentito di progettare uno dei primi mezzi SOT con caratteristiche spiccatamente prestazionali. Molti hanno apprezzato la grande qualità del Mid-way e hanno vissuto delle vere e proprie avventure, come ad esempio Alexis Lapp che ha affrontato in piena autonomia da Lione a Barcellona quasi 800 km di navigazione. Oppure noi di Winterkayak che percorriamo sul mezzo della DAG circa 1500 km all’anno.

 

E così è nata la piccola flotta WinterKayak. Moltissimi amici hanno condiviso con noi il piacere della navigazione silenziosa tra scogli, gabbiani, delfini e isole. Fino ad arrivare alla decisione di creare un progetto  che rendesse possibile aggregare una nuova comunità di nuovi kayakers. Attrezzati, informati, consapevoli, ma più liberi e preparati ad affrontare serenamente lo step successivo, il kayak a pozzetto (sit-in).

 

.